Sesta nonConferenza nazionale di coworking e lavoro

22/23 settembre

RACALE

Lecce, 2017


#EC17

espresso coworking

Ancora una conferenza sul coworking? Un altro evento a parlare di freelance, futuro del lavoro, networking, autoimprenditorialità? Boring, super boring1

 

Eh già un po' noioso lo sembra davvero. Eppure la noia, osservava sommessamente Lev Tolstoj, è il più sublime dei desideri umani e dal desiderio vogliamo partire in questa nuova, sesta, edizione di Espresso Coworking, la NonConferenza sui temi del Lavoro e del coworking promossa da Staisinergico in rete con i coworkking italiani. 

 

Le trasformazioni sociali, economiche e culturali pongono sfide inedite ai tradizionali attori economici e sociali. La consolidata tripartizione, settore privato, settore pubblico e terzo settore scricchiola sempre più sotto il peso di una realtà che non si lascia "ingabbiare" da facili schematismi e che traduce in modo inedito i desideri e i bisogni dei cittadini e delle organizzazioni in cui gli interessi si strutturano e si (auto)rappresentano.

 

Se vi chiediamo di pensare alla Toscana, probabilmente vi verrà in mente un paesaggio dolce di colline morbide coperte da filari di viti e solcate da strade fiancheggiate dai cipressi che portano a borghi antichi dalle mura di pietra. O qualcosa di molto simile. Non c'è quindi bisogno di dirvi come sarà fatto il posto in cui noi Wisionari vi accoglieremo per la prossima Espresso Coworking perché l'avete già in testa. Il set quindi lo conoscete, allora non ci rimane che dirvi due parole in più su di noi e su quello che stiamo facendo qui a Montepulciano.

 

Si dice che c'è un momento per seminare e uno per raccogliere. In mezzo tanti altri piccoli momenti, ciascuno a suo modo importante. In realtà è probabile che questi momenti non siano nettamente distinti ma per certi versi si sovrappongano, si ibridino si contaminino.

Nondimeno è innegabile che una fase, una certa fase, del percorso iniziato ad Alessandria 5 anni or sono, eh già sono 5 anni, si sia concluso: il coworking in sè come pratica sociale è ormai pienamente conosciuto, accettato e soprattutto vissuto nelle nostre comunità e nelle nostre città. 

 

Dopo Milano, la Conferenza Europea del coworking torna nel cuore pulsante del vecchio continente, Bruxelles.

Dal 28 al 30 novembre si svolgerà nella capitale belga la sesta edizione del più importante appuntamento continentale in tema di coworking, la European Coworkig Conference.

Un rendez-vous davvero unico nel suo genere per incontrare professionisti e coworking manager di ogni parte d'Europa (UK inclusa alla faccia della Brexit)) e per rimanere costantemente aggiornati sui trend e le novità del lavoro condiviso.

 

La testimonianza di Giandomenico Giuliani di Cofondatore di B-smart center e di Ronnie Garattoni 

Di Warehouse coworking ci fa dire di si.

 

Ecco in estrema sintesi, i loro interventi.

 

Giandomenico Giuliani
Cofondatore di B-smart


Il risultato dei tavoli di lavoro su un possibile design della filiera degli spazi di coworking, come già sapete, ha portato nuove idee e spunti da cui partire.

 

Eccone la sintesi.

Tavolo A

La domanda è: fare rete o fare filiera? No, perché non è semplice fare rete. L’unica rete individuata come comune denominatore è che interessa a tutti trovare partner anche sul territorio nazionale o internazionale. Come la co-ordino questa rete? Chi è il lead partner di questa rete?

 

Tavolo B

Luigi Corvo

Modello di impresa tradizionale, massimizzazione del profitto tra valore dell’output e input.

Impresa sociale, massimizzazione dell’aspetto sociale sotto un vincolo di impresa economica.

Un panel di eccezione moderato dal giornalista Stefano Arduini di vita.it volto ad indagare, attraverso esperienze, competenze e ricerche sia qualitative che quantitative come avviene e può avvenire una riorganizzazione del lavoro mantenendo una forte attenzione, imprescindibile, alla sostenibilità economica e sociale.

 

Paolo Campagnano, co-fondatore di Hub Rovereto, racconta  l’esperienza di CoopUp, nata all’interno di confcooperative, ovvero uno dei consorzi più grandi presenti in Italia, conta infatti oltre 20 mila imprese sul territorio.

 

Iscriviti a RSS - espresso coworking

Grazie

Organizzazione
Partner tecnici